Albania

Albania, terra di grandi sorprese. A partire dal suo territorio ricco displendidi villaggi e roccaforti. Senza dimenticare il melting pot della sua popolazione, davvero a metà strada fra la Turchia e l'occidente. Un paese aspro, montagnoso, dalle splendide coste dove si trovano bellissimi paesini con conservati centri storici. Chiese alternate a moschee. Una storia recente difficile, ma presto superata dal desiderio di guardare al futuro.

DOCUMENTI

Passaporto/carta d'identità valida per l'espatrio: è necessario viaggiare con uno dei due documenti che abbia una scadenza superiore di almeno tre mesi alla data di rientro dall’Albania. Per i cittadini UE non è necessario il visto d'ingresso.

ORA

Nessuna differenza con l'ora italiana

RELIGIONE

musulmana (57%), cattolica (10%), ortodossa (7%)

 

TELEFONI

Rete cellulare ben coperta in quasi tutto il territorio nazionale

CUCINA

Tutta la gastronomia albanese, è stata influenzata dai paesi vicini, principalmente Grecia e Turchia. Sapori e profumi tipici, se da una parte sono eredità di secoli di dominazione ottomana e quindi islamica, dall'altra ricevono anche influenze adriatiche e ioniche, comunque sempre mediterranee, non poi tanto lontane da quelle caratteristiche dell'Italia. Detto questo, la nazione più vicina all'Albania rimane la Grecia geograficamente e culturalmente. Le due nazioni hanno in comune diverse pietanze e prodotti locali, tra tutti olio d'oliva e miele.