Andrea Palladio


Sul Palladio sono stati pubblicati molti libri. Perché lei ha voluto scriverne un altro? Quali elementi aggiunge alla produzione già esistente?

 

«La bibliografia su Palladio è di per sé sterminata e il cinquecentenario della nascita che si è celebrato nel 2008 ha portato a una bulimia di pubblicazioni di ogni genere e di diverso spessore scientifico. Questa abbondanza di bibliografia però non riflette solo vuote strategie editoriali per la fama del personaggio, ma anche un’abbondanza di studi scientifici dovuta a un reale e costante interesse per Palladio da parte di architetti e di storici. La conoscenza di Palladio e della sua opera è quindi in costante evoluzione. Da qui il senso di questo ennesimo libro: tirare le fila degli studi più aggiornati, fare il punto delle conoscenze e in base a queste offrire un distillato della figura e dell’opera dell’architetto, ovviamente secondo il mio punto di vista. Ho pensato essenzialmente a un lettore-studente o appassionato di architettura, ma il libro è rivolto anche a chi si avvicina a Palladio e vuole capire cosa abbia fatto di importante per meritare la sua fama mondiale e imperitura».

Titolo: Andrea Palladio
Autore: Battilotti Donata
Prezzo di copertina € 20,00
Dati: 2011, 77 p., ill., brossura
Editore: Mondadori Electa