Bandiere rosse sul tetto del mondo

 

NepalLibroDel Nepal, la più giovane repubblica del mondo, che sta conducendo un travagliato cammino per l'affermazione della democrazia e dei diritti sociali, poco si conosce. Con l'ascesa al governo, dopo un'inattesa vittoria elettorale, dell'ex guerrigliero Prachanda, che ha messo fine a dieci anni di guerra popolare, i maoisti hanno abbandonato le armi per partecipare al processo democratico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Conflitti sociali e politici, rivendicazioni territoriali ed etniche caratterizzano il complicato percorso di scrittura della nuova Costituzione, repubblicana, democratica, federalista. Mentre il piccolo paese, schiacciato tra i due subcontinenti cinese e indiano, fatica a trovare la strada per uno sviluppo sostenibile che sollevi una larga parte della popolazione dalla soglia della povertà. Il volume, nato dal racconto del viaggio compiuto nel paese nell'aprile del 2009, in occasione del congresso del sindacato Gefont, ci informa sulla storia recente del Nepal, nella speranza di risvegliare l'attenzione per quel vero e proprio crogiuolo di popoli che vive sul tetto del mondo. (Prefazione di Emanuele Giordana e postfazione di Nicoletta Rocchi)

Titolo: Bandiere rosse sul tetto del mondo. Il Nepal tra monarchia, guerra di popolo e democrazia
Autore: Tartaglia Leopoldo
Prezzo € 8,00
Dati: 2010, 119 p., brossura
Editore: Ediesse  (collana Saggi)