Italia

    27/03/2020

    NOVARA. San Gaudenzio, “Divisionismo. La rivoluzione della luce” e Cannavacciuolo Bistrot - ANNULLATO

    Un fuoriporta ricco di storia, arte e buon cibo.

    Tempo massimo di prenotazione 2 Marzo 2020

    Vai al dettaglio
    20/09/2020 - 27/09/2020

    SICILIA

    Storie di dominatori e di genti.. che sono passate su questa accogliente isola, lasciando retaggi, architetture, tradizioni. Una piccola parte dell’Italia che in realtà è un microcosmo a sè. Con i suoi colori ed il suo splendido mare. Con tanti preziosi siti archeologici e con città dall’atmosfera unica, quasi di altri tempi. Una Sicilia che stupisce, per le sue cattedrali e le sue splendide piazze. Con le sue maioliche arabe affiancate a splendidi mosaici dalle raffinate finiture. Colori e sapori mediterranei, e sullo sfondo lo splendido mare e la sagoma, inconfondibile, dell’Etna.

    Tempo massimo di prenotazione 19 Giugno 2020

    Vai al dettaglio
    01/01/2021 - 31/12/2021

    ISOLE EOLIE. Alicudi, Filicudi, Lipari, Panarea, Salina, Stromboli e Vulcano - Annullato / Nuova data 2021 da definirsi!

    Settemila anni di storia e la bellezza di una natura indomita. Questa è l’anima delle Eolie. Vulcano, Stromboli, Alicudi, Panarea, Filicudi, Lipari e Salina sono le tappe di un viaggio nel cuore del Mediterraneo, con i suoi colori vividi, una brezza marina che altro non è se non preludio alla voglia di libertà latente in ognuno di noi e spesso sopita. Un’atmosfera che ha conquistato scrittori come Dumas e Maupassant, un non so che di sfuggente, accattivante, un tendere continuo verso l’orizzonte, per cercare nuovi mari, nuove spiagge, nuove storie da farvi raccontare e poi…a vostra volta…raccontare.

     

    Vai al dettaglio
    01/01/2021 - 31/12/2021

    NAPOLI E IL SUO GOLFO: antiche storie partenopee - Annullato / Nuova data 2021 da definirsi!

    Sta tutto in quel qualcosa che solo qui si trova. Un fascino che si sfrangia nella parlata irresistibile della gente in strada, che aleggia tra vestigia di antiche città distrutte dalla furia di un vulcano. Passeggia nelle stradine di piccoli borghi dove fa capolino, tra un negozio di souvenir ed una chiesa antica, un mare blu cobalto. Fascino che si dilata nel sonnecchiante giardino di una reggia che nulla ha da invidiare alle più blasonate europee. Un’atmosfera difficile da rendere, ma viva pur tra le rovine archeologiche, presente sempre in un immaginario collettivo italiano in cui arte, tradizione, cultura, e soprattutto gioia di vita si fondono a dar vita ad un perfetto acquerello partenopeo.

     

     

    Vai al dettaglio