Ecuador

Ecuador, un minuscolo stato se rapportato agli sconfinati territori delle altre nazioni sud americane, da sempre famoso per raccogliere tra i suoi confini le Galapagos e il loro straordinario patrimonio faunistico.

Anche se sono le bellezze naturali ad attirare ogni anno migliaia di visitatori, molteplici sono gli altri motivi d'interesse: partendo dalla bella capitale Quito si possono raggiungere, al massimo con un giorno di viaggio in autobus, i remoti mercati delle Ande, le deliziose spiagge del Pacifico o le città della giungla amazzonica, il tutto in un'atmosfera tra le più rilassate e piacevoli mai incontrate nel continente sudamericano.Anche se sono le bellezze naturali ad attirare ogni anno migliaia di visitatori, molteplici sono gli altri motivi d'interesse: partendo dalla bella capitale Quito si possono raggiungere, al massimo con un giorno di viaggio in autobus, i remoti mercati delle Ande, le deliziose spiagge del Pacifico o le città della giungla amazzonica, il tutto in un'atmosfera tra le più rilassate e piacevoli mai incontrate nel continente sudamericano.

DOCUMENTI NECESSARI PER IL VIAGGIO:

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.

Visto d’ingresso: non necessario, per turismo, fino ad un massimo di 90 giorni di permanenza nel Paese.

 

CONDIZIONI SANITARIE / VACCINI

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie da effettuare per coloro che provengono dall’Italia.

 

CLIMA

Clima : L’Ecuador è diviso in quattro regioni naturali : la Costa, le Ande o Sierra, l’Amazzonia e le Isole Galapagos. Ad ognuna di queste zone corrisponde un clima diverso.

Costa : Temperatura media : 23 a 30 gradi Celsius.

Nord : Stagione umida da gennaio a giugno, caratterizzata da piogge e caldo umido. La stagione secca va da luglio a dicembre.

Sud: Stagione umida da gennaio a marzo, caratterizzata da abbondanti piogge, caldo umido (più che nella zona nord), questa stagione dura meno al sud che al nord. La stagione secca va da aprile a dicembre.

Isole Galapagos : Temperatura media : da 15 a 22 gradi Celsius.
Stagione umida e calda : da gennaio a marzo con pioggia, caldo e poco vento.
Stagione fredda : da maggio a dicembre, la temperatura è più fresca, un po’ di nebbioline dovute alla corrente fredda dell’Humbolt, il vento freddo del sud est.
La stagione migliore: aprile/maggio, novembre e gennaio (non molto caldo, poca pioggia e pochi turisti).

 

COSA METTERE IN VALIGIA

Abiti assolutamente informali e comodi. Abbigliamento assolutamente estivo per il tour delle Galapagos, con costumi, sandali, pareo e creme solari. Abbigliamento che preveda anche delle felpe e delle giacche a vento per l'Ecuador. Considerate che anche in continente comunque se c'è il sole, fa decisamente caldo.

 

MONETA / CARTE DI CREDITO

La moneta ufficiale dell’Ecuador è il dollaro americano (USD) che, dal marzo del 2000, ha soppiantato la moneta tradizionale, il sucre. Gli uffici di cambio offrono i tassi migliori. I dollari US si cambiano più facilmente che gli euro. Raccomandiamo di non acquistare valuta in modo non ufficiale e di non viaggiare con troppo denaro contante. Numerosi hotel, ristoranti e negozi accettano le carte di credito internazionali, particolarmente Visa e Mastercard. La maggior parte dei piccoli negozi le rifiuta.

 

PRESE CORRENTE

Corrente elettrica a 110 V. Le prese sono piatte. Munitevi di un trasformatore per gli apparecchi elettrici.

 

ORA LOCALE

In Ecuador si contano 6 ore in meno rispetto all’Italia e alle Isole Galapagos 7 in meno. In estate, durante l’ora legale bisogna sottrarre un’ulteriore ora.

 

LA CUCINA

La cucina ecuadoriana, chiamata Criolla, è semplice, genuina, gustosa; vi confluiscono sapori spagnoli, indiani, africani e cinesi. Consiste principalmente in zuppe e stufati, frittelle di grano, riso, uova e verdure. Inoltre viene mangiato molto pesce e carne di maiale e bovino. Tipiche sono le Patate della Sierra: ve ne sono 500 varietà, con le quali si cucina il Locro, zuppa densa a base di mais, avocado e formaggio. I llapingachos sono saporite frittelle di patate, farcite di formaggio, servite spesso con la fritada, carne di maiale fritta o arrosto tagliata a pezzettini, e con mote, puré di mais. Il seco è uno stufato di carne di manzo o di capra o di gallina con riso. Il churrasco è preparato con una fettina di manzo fritta con un uovo sopra, ed è accompagnato da verdure, avocado, pomodoro e riso. Onnipresenti, oltre al riso, i patacones, fette di banana verde fritte e servite insieme al piatto principale. Il pesce e i mariscos (frutti di mare) abbondano sulla costa e nelle Galápagos. Fra i piatti a base di pesce c’è anche il ceviche, che si prepara mettendo a marinare il pesce o i gamberi in succo di limone e si serve con mais arrostito, salsa di pomodoro e peperoncino. L’Ecuador è inoltre famoso per la bontà della sua frutta esotica: banane, ananas, papaya, maracuya, chirimoya, fichi d’India. Si potranno assaggiare succhi di frutta in tutti i mercati. Inoltre non si può dimenticare la presenza del cacao, del caffé e della canna da zucchero esportati in tutto il mondo.

 

MANCE

E' uso lasciare le mance. Sarà prevista una cifra globale all'inizio del viaggio da consegnare all'accompagnatore e sarà poi sua cura occuparsi di distribuirla a guide, facchini, autisti e ristoranti.