Eresia pura

perlibro

La disperata lotta di un uomo a difesa delle proprie idee e della libertà di pensiero sullo sfondo della crociata contro gli albigesi e dello sterminio dei catari. L'appassionante ed enigmatica storia di Giordano Nemorario matematico e fisico del XIII secolo che in nome dell'amore per la conoscenza e per la giustizia sposa la causa catara condividendone fino in fondo le sorti si intreccia con quella di una crociata cristiana contro un popolo cristiano. Le ragioni che indussero la Chiesa cattolica a massacrare un'intera popolazione furono solo politiche e teologiche o ci fu anche la necessità di occultare un sapere che non doveva e non poteva essere divulgato? Gli ultimi martiri catari nella rocca di Montségur furono arsi vivi il 16 marzo 1244 e il terribile rogo decretò la fine di quella che per la Chiesa romana era stata una pericolosa e temuta eresia. Le fiamme non riuscirono tuttavia a bruciare le misteriose "Chiavi del sapere", che contenevano un tesoro di conoscenze decisive per il futuro del genere umano.

Titolo: Eresia pura. Lo sterminio dei Catari e il segreto delle «chiavi del sapere»

Autore: Petta Adriano

Edizioni: La Lepre