Il baule nella prateria – Stefano Jacurti


unlibropervoi




Da quanto tempo era lì? Forse cinque ore. Cinque ore di attesa... fino a che un ramo spezzato lo fece tornare alla realtà e alla sua decisione: avrebbe combattuto. Non era più tempo di ricordi, era tempo di battaglia, l'ultima. L'ultima caccia, l'ultimo colpo in canna, l'ultimo ringhio, l'ultimo artiglio, l'ultimo balzo."



Un baule è caduto da un carro di coloni.
E' rimasto nella prateria e il vento lo ha scoperchiato.
Dentro ci sono loro:
- Un mezzosangue attende un treno nella città deserta...
E' un anima divisa in due. I bianchi lo buttano fuori dal saloon perchè è mezzo indiano, gli Apache lo cacciano perchè è mezzo bianco ma lui non ha alcuna intenzione di andarsene e il suo piombo è uno solo...
- "La banda degli apostoli", così li chiamano perchè sono in dodici gli apostoli dell'inferno che seminano il terrore nel Montana tra assalti ai treni e scontri a fuoco. Ma un giorno qualcosa va storto...
- Un vecchio è rimasto solo in una ghost town e spara alla sua immagine riflessa in uno specchio.
Gli amici lo hanno abbandonato ma prima di sparire c'è ancora qualcosa da fare..
- Durante la guerra civile americana, prima dell'ennesimo assalto, un capitano dell'Ohio si presenta davanti alla tenda del colonnello Chamberlain con una richiesta

 

Titolo: Il baule nella prateria
Autore: Stefano Jacurti
Prezzo:  € 12 ,00
Dati: 2008, 112 p., brossura
Editore: Serel International