Norvegia

Il fascino tutto nordico della terra norvegese risiede negli splendidi panorami, nei villaggi dei pescatori, nell'aria tersa e nella luce rarefatta dell'estate. Vaste foreste si alternano a fiordi da favola. Una popolazione ordinata e bendisposta nei confronti del turista. Hotel puliti con una cucina legata soprattutto alla pesca ed ai prodotti della terra. Un viaggio nei paese dei trolls e delle fate. Vi sembrerà di viaggiare in una favola dei fratelli Grimm.

DOCUMENTI NECESSARI PER IL VIAGGIO:

Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio: pur non aderendo all’UE, dal 2001 la Norvegia fa parte dei Paesi dell'area Schengen. I documenti di viaggio e di riconoscimento accettati sono il passaporto oppure la carta d’identità valida per l’espatrio, che devono essere validi per tutto il periodo di permanenza nel Paese.

CONDIZIONI SANITARIE / VACCINI

Il livello delle strutture sanitarie locali è generalmente buono. Facilmente reperibili i normali prodotti sanitari da banco, più rigoroso il regime per la vendita dei farmaci.  E’ possibile, dietro presentazione di ricetta medica, reperire ogni sorta di medicinale. Le liste dei medicinali soggetti a prescrizione medica differiscono da quelle italiane. Per l'introduzione di farmaci ad uso personale, si applicano in Norvegia le stesse norme vigenti per l'Unione Europea.

CLIMA
La Norvegia si trova alla stessa latitudine di Alaska, Groenlandia e Siberia, ma in confronto a queste terre la Norvegia ha un clima piacevole. Dalla fine di giugno agli inizi di agosto è il periodo dell'anno in cui il clima è più caldo e le giornate lunghe e luminose. La temperatura a luglio e agosto può raggiungere i 20°- 25 °C e l'umidità è pressochè assente. Persino più a nord le temperature sono piacevoli e talvolta superano i 20°C. Comunque il tempo in estate può essere umido e variabile, soprattutto nella Norvegia dei fiordi e in quella settentrionale.

COSA METTERE IN VALIGIA

Vestiti estivi ed informali, senza dimenticare comunque felpe e giacche a vento.Scarpe comode ed impermeabili.

MONETA / CARTE DI CREDITO

La moneta è la Corona norvegese (Krone, Nkr) un euro circa 7,8 corone. Gli sportelli bancomat norvegesi vi permettono di prelevare contante dal vostro conto corrente con la carta rilasciatavi nel vostro paese di residenza dalla vostra banca. I bancomat si trovano vicino alle banche e nei luoghi pubblici più affollati, come i centri commerciali. Accettano, oltre alle carte di credito più importanti, anche Cirrus, Visa Electron e/o Plus. In Norvegia le carte di credito Visa, Eurocard, MasterCard, Diners Club e American Express sono comunemente accettate. Anche se le carte di credito e di addebito vi permettono di evitare le commissioni applicate quando cambiate valuta straniera o traveller's cheque, questo risparmio può essere reso nullo dalle commissioni applicate dalle banche; inoltre, le carte di addebito non sono accettate ovunque.

PRESE CORRENTE
Lo standard norvegese è 220 Volt C.A. (50 Hz). Le prese in Norvegia sono esclusivamente predisposte per spine bipolari (non hanno la messa a terra) perciò assicuratevi di non aver bisogno di un adattatore.

ORA LOCALE
In Norvegia l'ora è identica all'Italia, anche durante i mesi in cui vige l’ora legale.

LA CUCINA
I norvegesi sono noti per la loro sobrietà: solo la mattina, per la prima colazione, fanno uno strappo alla regola. In effetti per loro, il primo pasto della giornata è anche il più importante: accompagnati da caffè, tè e latte, mangiano pane, burro e marmellata, uova sode o strapazzate, fette di roastbeef, prosciutto di miale o di renna, pesce affumicato o fritto, formaggio. Dopo una prima colazione così abbondante non c'è da meravigliarsi se poi, praticamente, saltano il pranzo: un paio di tartine con prosciutto o salmone, cetrioli e pomodoro), tè e caffè. La cena viene consumata verso le 17-18 (a quell'ora tutti sono ormai già a casa dal lavoro): una minestra (di solito una zuppa di piselli e finocchi), un piatto di pesce o di carne con contorno di patate bollite o cetrioli zuccherati, e un dolce. Fra i piatti tipici della Norvegia ricordiamo il salmone bollito o affumicato spesso servito con uova strapazzate; aringhe con cipolle, marinate o preparate in un'altra dozzina di maniere; e ancora trote, merluzzi, aragoste, granchi e gamberi. Ottima la selvaggina: renne, galli cedroni, alci, cervi, pernici delle nevi.

MANCE

Sarà cura dell'accompagnatore raccogliere le mance ad inizio del viaggio e provvedere alla distribuzione a nome di tutto il gruppo per guide, autisti, ristoranti e facchini.