La ragazze e l’inquisitore

BilbaounlibropervoiiSpagna, Logrono, 1610. Le donne sono in fila e avanzano verso il patibolo tremando tra la folla esaltata. Il fuoco sta per essere appiccato: sono condannate a morte accusate di stregoneria e nulla le potrà salvare

Questo è l'ennesimo processo, l'ennesima condanna: sono mesi che tutto il Paese basco è piegato dalla caccia alle streghe e dalle strette maglie della Suprema inquisizione. Il ritrovamento del corpo di una donna, affiorato nel fiume nei pressi di San Sebastian, è solo l'ultima prova del fatto che le sette diaboliche non sono state ancora sradicate. Eppure, nonostante tutto sembri indicare che si tratti di un crimine commesso dai seguaci del demonio, l'inquisitore Salazar, in missione nel Paese Basco per conto dell'arcivescovo di Toledo, ha i suoi dubbi. Salazar ha imparato a diffidare di tutto, ha perso la fede in Dio e non crede al diavolo né alle streghe. Ha ricevuto centinaia di confessioni, ma ha capito che è difficile, se non impossibile, discernere tra la verità e la follia collettiva indotta dalla paura. La sua strada è destinata a incrociarsi con quella di Mayo, ragazza di sedici anni, esperta nelle erbe e negli incantesimi. La giovane è alla ricerca della donna che l'ha allevata, Ederra, splendida curandera che, dopo essere stata condannata a morte per stregoneria, è scomparsa nel nulla. Per trovarla dovrà lottare contro pregiudizi e tradimenti, fame e solitudine, ingiustizie e malattie, ma soprattutto dovrà seguire Salazar passo dopo passo.

Titolo              La ragazza e l'inquisiotore
Autore            Riesco Nerea
Prezzo             € 18,60
Dati    2008,   439 p., rilegato
Traduzione:  Cherchi S.
Editore           Garzanti Libri  (collana Narratori moderni)

Nerea Riesco, nuova protagonista della narrativa spagnola contemporanea, giunge anche in Italia con questo suo romanzo storico di grande impatto, che ha tutti gli ingredienti per attirare l'attenzione di critica e pubblico. Storia di amore, magia e incantesimi, sullo sfondo di un Seicento duro e sanguinario, La ragazza e l'inquisitore è stato paragonato al grande successo di un'altra rivelazione della letteratura iberica, La cattedrale del mare di Ildefonso Falcones. La narrazione non è ambientata nel Medioevo, come nel bestseller di Falcones, bensì all'epoca dell'Inquisizione e della caccia alle streghe, ma la vicenda è altrettanto
intrigante e coinvolgente.  Tutto ha inizio quando l'inquisitore generale di Spagna Bernardo de Sandoval y Rojas invia nei Paesi Baschi il suo fidato collaboratore Alonso de Salazar y Frías per fare chiarezza su numerosi casi di stregoneria e morti sospette accaduti in quei luoghi. Ligio al dovere, dotato di grande perspicacia e intelligenza, Salazar, uomo "di formidabile statura, sempre così sicuro e padrone di sé in ogni situazione", intraprende la missione affidatagli con zelo e si trasforma in un vero e proprio detective ante litteram: si spinge persino ad effettuare un'autopsia sul cadavere di una donna annegata per verificare la reale causa del suo decesso, rischiando di essere denunciato lui stesso alle autorità religiose. Al suo fianco compaiono presto altri personaggi, tra cui spiccano il giovane novizio íñigo, che parlava perfettamente il castigliano e il basco ("il che lo rendeva imprescindibile durante gli interrogatori dei penitenti") e che, soprattutto, "aveva il potere di ammorbidire il suo pessimismo e di farlo ridere", e una ragazza, Mayo de Labastide, seguace della bella Ederra, da cui aveva appreso le doti di guaritrice, erborista, aggiustaossa e profumiera, sempre accompagnata dall'asino, Beltrán, sotto le cui spoglie pare nascondersi un uomo, vittima di un incantesimo. Si affacciano sulla scena anche Rodrigo Calderón, potentissimo segretario del Duca di Lerma e persino la sfortunata figura della regina Margherita d'Austria.Saranno tutti coinvolti nelle indagini di Salazar, che si inoltrano nel mondo sfuggente della fobia collettiva e della magia ma anche in quello molto più pericoloso e tangibile degli intrighi politici e religiosi, orditi da personaggi senza scrupoli. Il tutto senza dimenticare gli scherzi del destino che riusciranno ad avvicinare anime che mai avrebbero potuto immaginare di condividere i loro desideri d'amore.  Personaggi ben delineati, trama dai risvolti imprevedibili, avventura, mistero e suspense si abbinano sapientemente all'attenta ricostruzione storica, arte in cui Nerea Riesco si dimostra molto abile.
.