Memorie da un Paese perduto. Budapest. Sarajevo. Zagabria Grlic Eva

COPERTINALIBRO

La Jugoslavia era un regno nato nel 1918, poi una repubblica federale dominio del compagno Tito dal 1945.

Un giorno si è disintegrata per colpa della guerra. Di questa storia non si sa molto anche se è stata una storia ricca di pagine di grande coraggio civile e politico, di cultura, di una libertà di pensiero e di critica costate talvolta di carcere. Questo non è un libro di memorie private, ma il diario di una nazione che c'era, o di una città, Zagabria e della sua vita intellettuale seguita e vissuta dall'interno, da chi ha conosciuto i veri protagonisti.







Titolo: Memorie da un Paese perduto. Budapest. Sarajevo. Zagabria
Autore: Grlic Eva
Prezzo: € 16,00
Dati: 2005, 242 p.
Traduttore: Avirovic L.
Editore: Libri Scheiwiller