Memorie di un cacciatore – Turgenev


Turgenev

Quando apparvero, tra il 1847 e il 1850, i racconti raccolti in Memorie di un cacciatore  suscitarono grande impressione nel pubblico, che li lesse come un atto di denuncia sociale: le condizioni miserevoli dei contadini, il dispotismo dei proprietari, il processo di impoverimento delle campagne, descritti con incisiva evidenza da suscitare emozione.




I racconti rivelano altri aspetti dell'arte di Turgenev: il sentimento della natura, il respiro della steppa, le voci e gli odori del bosco, i colori del cielo, il mutare delle stagioni. Con queste Memorie Turgenev non ci offre soltanto un documento importante della civiltà contadina russa, ma un libro che con straordinaria naturalezza trasmette al lettore l'impressione della vita.

Titolo    Memorie di un cacciatore
Autore    Turgenev Ivan
Prezzo di copertina € 8,60
Dati    2001, XXVII-400 p., 2 ed.
Curatore    Bazzarelli E.
Traduttore    Polledro S.
Editore    BUR Biblioteca Univ. Rizzoli  (collana Classici)