Racconti Andalusi – Luis M. Montero


libroandalusia




Recentemente, l'uscita di un libro in molte librerie del nord e del centro Italia (nonché in vari siti on-line), sta portando alla notorietà e ad un successo più che meritato una pubblicazione di narrativa, sia per la particolarità degli argomenti trattati e unici nel loro genere, sia per l'ambientazione in un luogo che è già di per sé affascinate: l'Andalusia, in Spagna.
Il libro di cui si parla è: "RACCONTI ANDALUSI", dell'autore LUIS MANUEL MONTERO, edito dalle case editrici Piazza Editore e Edizioni Antilia di Treviso.
E' la seconda pubblicazione autobiografica di questo autore, che scrive sotto pseudonimo.
E' difficile descrivere in poche righe le emozionanti storie narrate nelle 267 pagine e nei nove "RACCONTI ANDALUSI", poiché ognuno è una storia a sé.



In una notte fredda e nebbiosa tra le cime dei monti della Sierra Nevada il sinistro richiamo di una volpe grigia, "La zorra gris", rinnova ancestrali superstizioni e scuote l'animo di chi l'ascolta portando sventure e presagi di morte.Il "fato" è sempre presente in Andalusia e "il fato", in una lontana epoca medievale, unirà e condurrà le sorti del nobile cavaliere andaluso "Don Ruiz el Pellirojo", di Amina, sua sposa, e quelle dei suoi amici arabi. Amore, amicizia, odio estremo, inganno e lealtà si scontreranno con usanze e leggi ferree di due mondi diversi e contrastanti. Non si può trasgredire a certe "regole" di onore, pena la morte! E in Andalusia la morte è un cultO.In essi ogni sentimento dell'animo umano è estremo, come l'amore di Martin Olivera ne "L'amore oltre...", o l'odio di doña Aloisa ne:"La vendetta di doña Aloisa". Allo stesso modo nel racconto "Uno strano processo" l'invidia e la crudeltà di un abietto individuo lo porteranno a compiere efferati delitti e a diventare il boia sotto il regime franchista.
Tutto può accadere in Andalusia, anche di essere "rapiti" dai "gitanos", un popolo orgoglioso delle sue antiche radici, e vivere con essi esperienze tanto straordinarie da desiderare quella pace interiore fino alla fine dei giorni. Nel racconto: "Affari di famiglia - Malquerida" la materia si fonde con l'extrasensoriale, il paranormale con la normalità, l'assurdo con il reale, fino al dubbio della mente. Doña Ines, doña Mercedes e don Paulo Escondero si rincorreranno all'infinito in un cerchio eterno, vittime di un amore morboso.
Nei "RACCONTI ANDALUSI" sono messi a nudo con particolare maestria i dolori, le gioie, le gelosie, i sogni di ognuno di noi, di ogni tempo o epoca. E Luis Manuel Montero constaterà di persona come l'animo andaluso, anche nell'era supertecnologica e "digitale" conserverà sempre il suo spirito antico, la sua passionalità, le sue debolezze.

"Tutto è incredibile, fuori regola in Andalusia..."

Titolo    Racconti Andalusi
Autore    Luis M. Montero
Prezzo    € 15,00
Dati    2010, 2722 p.,brossura .
Editore    Piazza Editore