Sud Africa

sud-africa

Curiosità, spirito di avventura e un cuore aperto all'emozione,
ecco il bagaglio più giusto per partire. Colori, suggestioni, fascino, libertà. Inestricabile intreccio di tradizioni, popoli, lingue, stili di vita e affascinanti contraddizioni.

Il più grande museo a cielo aperto del mondo. Animali straordinari che convivono con alberi millenari.
Incredibili albe che sfumano in tramonti da togliere il respiro.Tra montagne, deserti, foreste tropicali e praterie.
In un percorso ricco di scoperte, riflessioni e sogni da vivere.

Documenti necessari

Per entrare in Sud Africa occorre essere in possesso del  passaporto  valido per iun mese successivi all'entrata nel Paese.

Informazioni sanitarie

Il sistema sanitario sudafricano è buono. Non sono richieste vaccinazioni di alcun genere.

Sud Africa sul web

www.sudafrica.eu

Moneta

Rand (ZAR) pari a circa 0.12 euro.

Cosa mettere in valigia

Le stagioni sono invertite. Durante il periodo dell'inverno australe è bene mettere in valigia, per la sera, dei pile o delle gichhe a vento. All'interno dei parchi nazionali, specialmente nella stagione umida, è preferibile indossare camicie a maniche lunghe e pantaloni lunghi per proteggersi dal pericolo delle zanzare; nei fotosafari si suggerisce di indossare capi di colori neutri che non siano in contrasto con l'ambiente naturale circostante. Non dimenticate cappello, occhiali da sole, creme solari, repellenti contro gli insetti, scarpe comode per le escursioni e un binocolo utile per l'avvistamento degli animali.

Elettricità e voltaggio

L' elettricità è a 220/240volt a 50 Hz; le prese sono del tipo a tre spinotti rotondi per cui si consiglia di portare un adattatore.

presa_namibia

Cucina

La cucina presenta una straordinaria varietà dei piatti , con specialità dalle influenze più disparate (stufati di carne dalla tradizione olandese, piatti a base di mais della tradizione locale o a base di curry di influenza indiano-asiatica), e i vini sudafricani vengono riconosciuti come tra i migliori del mondo.

Fuso orario

Nessuna differenza con l'ora legale italiana. Un'ora in più durante il resto dell'anno.

Clima e temperature

In Sudafrica non fa mai molto freddo in inverno e neppure molto caldo in estate, eccetto nelle regioni centrali o nordoccidentali dove le temperature possono raggiungere livelli molto alti. Sulle coste il clima varia molto da una regione all'altra. Nei dintorni di Città del Capo e nel retroterra l'estate (da dicembre a marzo) è la stagione più piacevole: il tempo è secco e soleggiato, moderatamente caldo di giorno con notti relativamente fresche. Soffia un vento forte da sud-est che fa di Città del Capo una delle città più ventose del mondo. Anche la primavera (da settembre a novembre) è molto piacevole in questa regione, tutti i giardini offrono lo spettacolo di una fioritura rigogliosa. Da Città del Capo a Port Elisabeth le piogge sono presenti in modo uniforme durante tutto l'anno, ma tanto moderate da lasciare spazio al sole. Anche in questa regione l'estate australe è il periodo più piacevole durante il quale viaggiare. La costa del Natal, a nord e a sud di Durban, è la principale regione balneare del Paese. Si possono fare i bagni tutto l'anno: la temperatura del mare è di 20° in inverno e supera i 25° in estate. Lo Zululand, a nord del Natal, comprende numerose riserve faunistiche, da visitare preferibilmente fra luglio e settembre, ossia nel periodo invernale, quando la relativa scarsità di vegetazione rende più facile l'avvistamento degli animali.

Telefoni

Per telefonare in Italia dal Sudafrica bisogna comporre lo 0039 seguito dal prefisso e dal numero dell'abbonato. Il cellulare GSM funziona quasi ovunque, e la copertura è quasi del 95%. Telefonare dagli hotel è più costoso che telefonare dalle cabine pubbliche situate perlopiù nelle città e che funzionano sia con le monete che con le carte magnetiche.

Si consiglia prima di partire di verificare le informazioni aggiornate sul paese da visitare seguendo i seguenti link (servizio a cura del Ministero degli Esteri):